Edilizia di culto

UFFICIO DIOCESANO PER L’EDILIZIA DI CULTO

Corso Piemonte 56

12037 SALUZZO (CN)

Tel. 0175-42360

Fax 0175-248855

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

apertura al pubblico dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

(si riceve su appuntamento)

 

Incaricato diocesano per l’Edilizia di Culto: Rag. Anna Paseri

 

L'Ufficio diocesano per l’Edilizia di culto segue il settore relativo alla costruzione di nuovi edifici di culto e di spazi pastorali (canoniche, aule di catechismo, oratori, saloni parrocchiali, …), nonché al restauro del patrimonio ecclesiastico non sottoposto a tutela ma comunque utilizzato ai fini di culto e di pastorale.

Si cerca di affiancare i parroci e le comunità parrocchiali nella gestione, manutenzione e valorizzazione del loro patrimonio ecclesiastico.

Negli ambiti di sua competenza, l'ufficio opera allo scopo di facilitare il dialogo, lo scambio di informazioni, la circolazione di esperienze e di competenze, la collaborazione all'interno della diocesi con uno sguardo attento a quanto succede nelle altre Diocesi italiane ed estere.


Più in concreto l'ufficio diocesano Edilizia di Culto:

  • svolge compiti di consulenza a favore di enti ecclesiastici;
  • è a servizio dei legali rappresentanti degli enti ecclesiastici allo scopo di istruire le pratiche relative a beni immobili non sottoposti al Codice dei Beni Culturali, da sottoporre all'esame delle Commissione diocesana per l'arte sacra, Commissione liturgica, in stretta collaborazione con l’ufficio diocesano per i beni culturali ecclesiastici;
  • mette in atto le decisioni delle varie commissioni che abbiano ricevuto l'approvazione dell'Ordinario diocesano, del Consiglio Diocesano per gli Affari Economici e delle autorizzazioni civili in materia edilizia;
  • effettua visite e sopralluoghi con la collaborazione dell’Ufficio Tecnico;
  • cura le pratiche per le richieste di contributi alla Conferenza Episcopale Italiana – Edilizia di culto;
  • organizza e prende parte a incontri, seminari, convegni e iniziative formative;
  • con la collaborazione dei vari uffici diocesani, elabora circolari, comunicazioni e strumenti, predispone iniziative e servizi per agevolare la formazione, la documentazione e l'informazione.

 

Si fa particolarmente riferimento:

-       agli orientamenti "I beni culturali della Chiesa in Italia", approvati dalla XXXVI Assemblea generale della C.E.I. e promulgati il 9 dicembre 1992

-       alla Nota pastorale della C.E.I. "La progettazione di nuove chiese", promulgata il 18 febbraio 1993;

-       alla Nota pastorale della C.E.I. “L'adeguamento delle chiese secondo la riforma liturgica", promulgata il 31 maggio 1996.

 

Le pratiche per la nuova costruzione e per il restauro degli edifici non sottoposti a tutela (chiese e pertinenze pastorali come oratori, aule di catechismo, canoniche, sale riunioni, …), prima di essere protocollate dall'ufficio, dovranno essere presentate e illustrate dai tecnici per predisporre correttamente il materiale in previsione dell'esame della Commissione per l’Edilizia di Culto con la collaborazione dell’ufficio liturgico e la commissione di Arte sacra.

Per tutto ciò, siamo a disposizione previo appuntamento.