Castello e Fontana della Drancia

Il Castello, conosciuto dai saluzzesi come "Castiglia" venne costruito nel 1270 per opera del marchese Tommaso I.

Nel 1492 venne ristrutturato dal marchese Ludovico II che fece innalzare una nuova torre, lo abbellì con un giardino e rinnovò arredamento e decorazioni.

Con la fine del Marchesato iniziò, per il castello, una vera e propria fase di decadenza.

Nella prima metà dell'Ottocento venne adattato per ospitare le carceri: funzione svolta fino al 1992, anno in cui la Casa di pena venne trasferita in una regione periferica della città.

Al momento è in attesa di recupero per nuove destinazioni.

Di fronte al Castello, sull'omonima piazza, è situata la Fontana della Drancia. La vasca originaria, quattrocentesca, è stata sostituita da una ottagonale, ed attualmente si trova a Casa Cavassa.