Pellegrinaggio al Santuario di Valmala: venerdì 13 ottobre

Con il tradizionale appuntamento di venerdì 13 ottobre, anniversario dell’ultima apparizione di Fatima, si conclude la stagione estiva al Santuario di Valmala.
Tempo dunque di bilanci per la principale meta di pellegrinaggi della diocesi di Saluzzo.

«La stagione estiva ha visto la presenza al Santuario di molte persone, grazie anche al caldo e al tempo bello. Certamente, rispetto allo scorso anno Giubilare, c’è stato un calo, soprattutto dei pellegrinaggi organizzati da più lontano per l’anno della Misericordia, specie nei mesi di giugno e settembre.
In aumento, invece, i pellegrinaggi delle parrocchie della nostra diocesi, che sono tornati a salire singolarmente o per zone pastorali, mentre lo scorso anno molte comunità si erano concentrate nella giornata del 5 agosto, quando il Vescovo mons. Guerrini aveva voluto celebrare il Giubileo delle parrocchie» spiega il rettore del Santuario di Valmala, don Paolo Gerardi.
Meno pellegrini, ma più ospiti nella Casa di Ospitalità…
«In effetti quest’anno si è registrato un notevole aumento delle presenze, specialmente nei mesi di luglio ed agosto. Desidero ringraziare di cuore i collaboratori Franco Garnero e Gianluca Barra, che l’hanno gestita egregiamente» aggiunge don Paolo.
Tanti i momenti di fede vissuti nei mesi estivi al Santuario. Diverse volte è salito anche il Vescovo mons. Cristiano Bodo, il quale ha suggerito subito una proposta…
«Il Vescovo ha auspicato che il Santuario diventi sempre di più luogo di raccoglimento e di preghiera, anche per quanto riguarda il piazzale attorno alla colonna dell’Incoronata. Mons. Bodo ha suggerito di creare, davanti alla statua, sul piazzale, un’area di silenzio e di preghiera, delimitata dal resto del prato.
Per venire incontro all’auspicio del Vescovo si è pensato, con il contributo del Banco di Beneficenza, di collocare davanti all’Incoronata alcune panchine in pietra, più belle di quella in legno, peraltro restaurata quest’anno da un benefattore. Realizzeremo una base in pietre e cemento, per delimitare l’area dove verranno posizionate le panchine e si collocherà anche un altare per le celebrazioni» sottolinea il rettore del Santuario di Valmala.
Ma ci sono poi altri importanti lavori in programma al Santuario: si parla di diverse centinaia di migliaia di euro di previsione di spesa, e di opere che verranno realizzate nei prossimi anni…
«Per il prossimo triennio c'è un progetto di ristrutturazione di tutto il tetto della Canonica e del Santuario e di risanamento dei portici e del-le pareti esterne per un preventivo totale di spesa di circa 600.000 eu-ro, coperti al 45% dalla Conferenza Episcopale Italiana con i fondi dell'8xmille alla Chiesa Cattolica.
Il progetto è stato diviso in tre lotti. Il primo lotto è iniziato qualche settimana fa con il montaggio della gru e dei ponteggi e comprende la totale ricostruzione del tetto della Canonica e dell'Abside del Santua-rio, con il rifacimento anche del soffitto dell'ultimo piano. La spesa ammonta a circa 200.000 euro coperti con 94.000 euro dalla CEI con i fondi dell'8xmille. La progettazione e la direzione lavori sono curati dall'architetto Fulvio Bachiorrini di Saluzzo. Il lavoro, in base all'asta che si è tenuta, è stato aggiudicato alla ditta Fratelli Barbero di Piasco con l'intervento della ditta Bono Marco di Valmala per la lattoneria e della ditta Sarale Franco di Melle per la parte elettrica.
E' un impegno notevole che si è voluto assumere, speriamo di poterla portare avanti con l'aiuto della Madonna e di tanti amici e benefattori del Santuario, a cui chiederemo aiuto per affrontare la spesa che è a carico del nostro Ente. Per questo scopo è stata aperta una sottoscri-zione per la raccolta dei fondi necessari. Le offerte possono essere portate al Santuario, date direttamente a me. Possono anche essere versate direttamente in banca per coloro che vogliono detrarre la do-nazione della denuncia dei redditi.  
Con questa iniziativa, sostenuta dalla diocesi e fortemente voluta dal nuovo Vescovo desideriamo tramandare il Santuario alle generazioni che verranno, come luogo importante di fede e si spiritualità» conclu-de don Paolo Gerardi.
daniele isaia



Ricordiamo anche che venerdì 13 ottobre, anniversario dell’ultima apparizione di Fatima, è in programma il tradizionale pellegrinaggio a piedi al Santuario della Madonna della Misericordia di Valmala.
Il programma della giornata, che segna anche la chiusura della stagione estiva, prevede, alle ore 13.30, la partenza della processione dal paese di Valmala (davanti alla parrocchia). Alle 15.30 in Santuario rosario meditato e tempo per le confessioni. Alle ore 16.00 solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo mons. Cristiano Bodo.
Sarà disponibile un servizio autobus con partenza alle 13.30 da Saluzzo (Piazza XX Settembre) e fermate: hotel Griselda, ex stazione FS, Manta, Verzuolo, Villanovetta, Costigliole, Piasco, Venasca, Brossasco e Valmala paese.
Dopo il 13 ottobre il Santuario continuerà ad essere aperto la domenica pomeriggio con la S.Messa alle ore 16.00. Da domenica 5 novembre la S.Messa sarà alle ore 15.30. Non sarà celebrata la S.Messa il 1° novembre, solennità di Tutti i Santi.